Aliante Money
le news dell'esperto
EAV SrL, grande successo per le aperture notturne della Funivia del Faito e del Sorrento Night

EAV SrL, grande successo per le aperture notturne della Funivia del Faito e del Sorrento Night

24/07/2018

Grande successo per Faito Express e Sorrento Night

Dopo l’iniziativa
Cuma Express, treno che collega la città di Napoli dalla stazione di Montesanto ai monumenti dei Campi Flegrei nelle domeniche e nei giorni festivi, EAV (Ente Autonomo Volturno) continua con le sue iniziative volte ad incrementare il turismo in Campania. Come riportato in una breve nota sulla pagina ufficiale Facebook dell’azienda di trasporti, le aperture notturne della Funivia del Faito e del treno per Sorrento (Sorrento Night) hanno avuto un grande riscontro di pubblico. Domenica 22 Luglio – riporta la nota ufficiale - la funivia del Faito ha fatto registrare un risultato storico. Il gran caldo ha fatto registrare un record di transiti: 1960 tra salita e discesa. Un risultato importante raggiunto anche in sinergia con l’attività dell’ente Parco Monti lattari. Dal 10 Agosto prolungheremo le corse: ultima corsa in discesa alle 21.55. Completati anche i lavori per il superamento delle barriere architettoniche: siamo in attesa del via libera da parte dell’USTIF per mettere in funzione gli ascensori”. Molto affollati anche i treni per Sorrento, il treno della Circumvesuviana che collega Napoli a Sorrento, con ultima corsa alle 23.39 dalla città della Penisola.
 




Il miglioramento societario dell’EAV

Queste iniziative (Cuma Express, Sorrento Night, Funivia del Faito aperta anche di notte) sono il segnale che l’EAV SrL sia uscita dal momento difficile che ha vissuto negli ultimi anni. La messa in liquidazione della società è stata scongiurata e le possibilità di stabilizzazione per i dipendenti societari sono migliorate, con possibile aumento anche dei posti di lavoro. La stabilizzazione dei contratti di lavoro potrebbe portare i dipendenti a migliorare il proprio stile di vista e i propri consumi: un lavoratore dipendente in cerca di liquidità ha nella cessione del quinto la soluzione migliore per il proprio finanziamento.

I vantaggi della cessione del quinto per un dipendente privato

Un dipendente dell’EAV in cerca di un finanziamento, con contratto di lavoro a tempo indeterminato e busta paga può richiedere un prestito con cessione del quinto, soluzione che presenta numerosi vantaggi rispetto a un prestito personale. Contrarre questa tipologia di prestito per i lavoratori dipendenti statali, pubblici, parastatali, parapubblici e privati è indubbiamente la migliore soluzione nel panorama del credito al consumo, poiché permette un risparmio anche consistente nel periodo di ammortamento che va dai 60 ai 120 mesi.

Grazie al comparatore online di cessione del quinto di Aliante Money è possibile confrontare le migliori offerte di cessione del quinto online delle banche e delle finanziarie convenzionate e risparmiare. Il confronto dei migliori preventivi di Banche e Finanziarie è facile, veloce ed immediato: inserendo pochi dati anagrafici e reddituali sarà possibile accedere a preventivi reali e trasparenti e soprattutto comprensivi di tutte le spese. I costi sono infatti tutti compresi nel TAEG e il consumatore non riceverà sorprese in un secondo momento

I vantaggi della cessione del quinto rispetto al prestito personale

Grazie alla cessione del quinto è possibile ottenere importi particolarmente elevati e si può godere della polizza rischio impiego, particolarmente importante per i lavoratori di aziende private: nella cessione del quinto l’assicurazione è obbligatoria per legge e prevede, nel caso di perdita improvvisa del lavoro, un periodo di stop al piano d’ammortamento con pagamento della rata tramite il TFR accumulato, unica garanzia del finanziamento assieme alla busta paga. Così facendo, il debito sarà estinto anche in caso di licenziamento. La polizza rischio impiego ha un altro importante vantaggio: il lavoratore dipendente che perde il posto di lavoro e nel frattempo ne trova un altro in un’azienda altrettanto apprezzata dalla banca o finanziaria che ha concesso il prestito, può portare la sua cessione del quinto al nuovo datore di lavoro. Inoltre la polizza rischio vita garantisce l’esonero del debito da parte degli eredi o dei parenti del debitore nel caso di decesso. Vantaggi sui quali chi ha un prestito personale in corso non può contare.
 

iscriviti alla newsletter
iscriviti alla newsletter
iscriviti alla newsletter