Aliante Money
le news dell'esperto
Luxottica: scopriamo i vantaggi della cassa solidarieta' per i dipendenti

Luxottica: scopriamo i vantaggi della cassa solidarieta' per i dipendenti

31/07/2018

Luxottica, il welfare aziendale è gestito dai dipendenti: la Cassa Solidarietà

Luxottica, azienda bellunese (per la precisione del paese di Agordo) leader mondiale nel settore dell’ottica, ha da ventidue anni un piano welfare interno, gestito direttamente dagli stessi dipendenti aziendali. Fino ad oggi la Cassa Solidarietà Luxottica (CSA) ha erogato ben 2,4 miliardi di euro agli associati ed è nata anche prima del welfare aziendale, attivo dal 2009.
 




Le spese coperte dalla Cassa Solidarietà

Tra le spese coperte sono previste visite mediche, costi per le lenti da vista oppure per le spese funerarie di un dipendente o di un suo luxotticafamiliare (novità di quest’anno), o anche sostegno alle spese di tutti i giorni. Gli associati sono in continuo aumento, ad oggi 2.425, come riporta Il Corriere delle Alpi. L’attività viene gestita come volontariato, con l’aggiunta di una persona, assunta da poco tempo dall’azienda per la gestione delle pratiche. La Cassa Solidarietà Luxottica continua ad essere forte perché gestita dai dipendenti e si autoalimenta con i 120 euro annui versati, di cui il 30% viene coperto dall’azienda. La CSA prevede anche un fondo straordinario che aiuta i soci in gran difficoltà in seguito ad eventi particolarmente gravi e drammatici. Non fanno parte della cassa i lavoratori assunti tramite contratto in somministrazione presso le agenzie per il lavoro, mentre i pensionati ex dipendenti possono continuare a beneficiarne pagando la cifra annua di 120 euro. Tra gli obiettivi futuri c’è l’integrazione con le forme di welfare previste dall’azienda.

I vantaggi nell’accesso al credito per un dipendente Luxottica

Un’azienda modello come Luxottica, attenta alle esigenze dei suoi dipendenti, tra le varie forme di welfare prevede anche l’accesso ai finanziamenti per le famiglie a condizioni agevolate. I dipendenti Luxottica possono infatti richiedere un prestito con cessione del quinto dello stipendio (o cessione del quinto della pensione per i pensionati ex dipendenti) e delegazione di pagamento, in tempi brevi e a condizioni economiche favorevoli grazie a un ridotto costo delle polizze assicurative legate al prestito e obbligatorie per legge, molto importanti nel finanziamento: il consumatore può godere della polizza rischio vita, con l’esonero degli eredi e dei parenti dal pagamento del debito nel caso di premorienza del debitore e della polizza rischio impiego, che prevede la copertura dal rischio di perdita del lavoro: le rate verranno pagate tramite il TFR accumulato, oppure talvolta è possibile uno stop al piano d’ammortamento.

Questi alcuni dei vantaggi della cessione del quinto rispetto al prestito personale:

  • Assicurazione obbligatoria per legge (inclusa nei costi del finanziamento) che copre i rischi vita e impiego
  • Maggiore economicità nei piani d’ammortamento tra i 60 e i 120 mesi rispetto al prestito personale (fonte Banca d’Italia)
  • Possibilità di raggiungere importi molto alti con il doppio quinto
  • Poche garanzie richieste
  • Preventivi personalizzati e su misura
 
iscriviti alla newsletter
iscriviti alla newsletter
iscriviti alla newsletter