Aliante Money
le news dell'esperto
Noipa: Le ultime notizie per il cedolino di Luglio 2018

Noipa: Le ultime notizie per il cedolino di Luglio 2018

11/07/2018
NoiPA, i conguagli Irpef

I cedolini NoiPA di luglio 2018 varieranno in base ai rimborsi e alle trattenute Irpef. La busta paga dei dipendenti amministrati da NoiPA cambierà in base alla situazione fiscale di ogni singolo lavoratore e alla sua dichiarazione dei redditi presentata per l’anno 2017. Se il dipendente ha pagato imposte in più avrà una busta paga maggiore, mentre se ha pagato meno imposte parte del suo stipendio verrà trattenuto e versato allo Stato. Non si sa ancora se il conguaglio Irpef arriverà nei cedolini di luglio (il personale assunto a tempo indeterminato sarà pagato il 23 del mese, mentre i supplenti e i lavoratori saltuari tre giorni dopo, il 26). Nel 2017 il conguaglio Irpef è arrivato con un mese di ritardo, nel cedolino di agosto in base alle tempistiche di trasmissione della dichiarazione dei redditi da parte di ogni singolo lavoratore dipendente. Inoltre, se i conguagli sono molto alti, ci sarà bisogno di una verifica ulteriore, mentre se le trattenute sono molto alte potranno essere rateizzate in più mesi.
 






NoiPA, gli arretrati. Chi non li ha ancora ricevuti?

Per quanto riguarda invece gli arretrati che devono ricevere i dipendenti del comparto scolastico, ci sono lavoratori ancora in attesa. Gli NoiPAarretrati previsti per il triennio 2016/2018 sono stati liquidati il 28 maggio (personale assunto a tempo indeterminato, a tempo determinato con contratto chiuso il 30 giugno o il 31 agosto e gli ex insegnanti pensionati a partire dal 1 settembre 2016 o 1 settembre 2017). A non aver ricevuto gli arretrati sono i supplenti e i temporanei, ancora in attesa dopo la comunicazione NoiPA che aveva invitato all’attesa. L’ANIEF (Associazione Nazionale Insegnanti e Formatori) ha invitato il personale che ancora non ha ricevuto gli arretrati a richiedere la diffida e la messa in mora.

Come si richiede un prestito NoiPA con i vantaggi di CreditoNet?

Il personale amministrato da NoiPA che vuole richiedere un prestito può farlo comodamente e ha vantaggi esclusivi grazie alle convenzioni. Richiedere un prestito con convenzione NoiPA è semplice e presenta i vantaggi di CreditoNet, il servizio realizzato per i dipendenti pubblici serviti da NoiPA che permette di ottenere in tempi rapidi e con procedure semplici, l’erogazione di prestiti con cessione del quinto e delegazione di pagamento da parte degli istituti di crediti e delle finanziarie. I dipendenti pubblici possono richiedere un finanziamento sul comparatore di cessioni del quinto online e delegazioni di pagamento di Aliante Money, dove possono confrontare subito e in tempo reale offerte dedicate con cessione del quinto o delegazione di pagamento risparmiando tempo e denaro. Grazie alla cessione del quinto è possibile ottenere importi molto elevati: inserendo i propri dati anagrafici, reddituali, i contatti personali e l’importo richiesto si possono confrontare i migliori preventivi personalizzati e su misura per il consumatore, che può anche decidere di modificare l’importo della rata se non è soddisfatto del preventivo finale ottenuto.

iscriviti alla newsletter
iscriviti alla newsletter
iscriviti alla newsletter