Aliante Money

Domande frequenti

Cosa bisogna sapere prima di chiedere un prestito con Cessione del Quinto

Cos'e' la Cessione del Quinto?
La Cessione del Quinto è un finanziamento pensato per le esigenze dei lavoratori dipendenti e dei pensionati.
Chi puo' richiedere una Cessione del Quinto?
I lavoratori dipendenti (pubblici, statali, parastatali e privati) e i pensionati.
Qual e' la normativa che regola la Cessione del Quinto?
La Cessione del Quinto è regolata dalla Legge 180 del 1950 e successive modifiche.
C'e' bisogno di garanti o fideiussori?
No, la firma è singola.
C'e' bisogno di garanzie?
No, perchè la busta paga e la pensione sono redditi certi e continuativi.
Chi sono gli attori della Cessione del Quinto?
Gli attori della Cessione del Quinto sono il richiedente (debitore), la Banca (creditore) e l'Assicurazione.
La Cessione del Quinto e' un diritto del lavoratore? Perche'?
La legge stabilisce che l'ATC (amministrazione Terza Ceduta) non può opporsi alla richiesta di finanziamento del lavoratore dipendente.
Perche' la Cessione del Quinto e' un prestito non finalizzato?
Perchè non c'è bisogno di fornire una motivazione per accedere al finanziamento, a differenza dei prestiti personali.
Puo' chiedere la Cessione del Quinto una persona che ha un pignoramento in busta paga?
Sì, ne possono usufruire anche le persone in black list.
Le categorie che non possono accedere ai prestiti personali possono richiedere la Cessione del Quinto?
Sì, è accessibile ai protestati, ai cattivi pagatori e a chi ha un pignoramento in busta paga: queste categorie, segnalate al CRIF non possono accedere ai prestiti personali.

Perche' si dice che la Cessione del Quinto e' un prestito sicuro?
Perchè prevede un’assicurazione obbligatoria e si rimborsa tramite una trattenuta diretta sulla basta paga o pensione, fonti di reddito sicure.
Quali sono le parti assicurate?
Le parti in causa sono tre:
  • Il cliente è assicurato in caso di insolvenza: il debito non ricadrà sui suoi parenti.
  • La banca è assicurata in caso di insolvenza del cliente: il debito sarà pagato dalla compagnia assicurativa.
  • L'Assicurazione.
Quali rischi copre la polizza Impiego e Vita?
I rischi coperti dalle polizze Impiego e Vita sono:
  • Premorienza.
  • Perdita del lavoro.
  • Cambio di lavoro.
  • Infortunio.
Chi puo' operare prestiti contro Cessione del Quinto?
La Cessione del Quinto può essere erogata da Banche e Istituti Finanziari ed essere distribuita per loro conto da Mediatori Creditizi e Agenti in Attività Finanziaria.
La Cessione del Quinto ha impatto sul TFR (Trattamento Fine Rapporto)?
Il TFR è una delle garanzie di pagamento del prestito. Verrà pertanto vincolato dalla ATC a favore della Banca / Finanziaria che eroga il finanziamento per tutta la durata dello stesso o fino alla sua estinzione.
Come si rimborsa la Cessione del Quinto?
Tramite trattenuta diretta in busta paga o sulla pensione da parte dell'ATC che provvede a versarla alla Banca o Finanziaria erogante.
Che durata puo' avere la Cessione del Quinto?
Può durare da un minimo di 24 mesi (due anni) a un massimo di 120 mesi (dieci anni). E’ ammessa solo per multipli di dodici mesi (24, 36, 48, 60, 72, 84, 96, 108, 120).
Qual e' l'importo massimo della rata che si puo' rimborsare al mese?
Si può rimborsare fino a un massimo di 1/5 dello stipendio o della pensione, ovvero il 20% dello stipendio o della pensione netta.
Quando si e' certi di aver pagato la rata mensile?
A fine mese, quando l'ATC tratterrà il quinto dalla busta paga o dalla pensione.
Si puo' avere un acconto sulla Cessione del Quinto?
È possibile richiedere un acconto sulla Cessione del Quinto, l'acconto è un prefinanziamento regolato da contratto a latere che il cliente dovrà sottoscrivere.
Che documenti servono per ottenere il prestito per i dipendenti pubblici e statali?
Servono documenti personali e reddituali.
  • Documenti personali: la carta d’identità, la patente di guida, il codice fiscale o la tessera sanitaria.
  • Documenti reddituali: ultime due buste paga, Modello Cud, Modello 730 (solo per medici convenzionati), certificato di stipendio, attestato di servizio, allegati n° 21 Ministero del Tesoro (A1, B, B1).
Che documenti servono per ottenere il prestito per i dipendenti privati?
Servono documenti personali e reddituali.
  • Documenti personali: la carta d’identità, la patente di guida, il codice fiscale o la tessera sanitaria.
  • Documenti reddituali: ultime due buste paga, Modello Cud, certificato di stipendio, attestato di servizio
Che documenti servono per ottenere il prestito per i pensionati?
Servono documenti personali e reddituali.
  • Documenti personali: la carta d’identità, la patente di guida, il codice fiscale o la tessera sanitaria.
  • Documenti reddituali: Modello ObisM, cedolino pensionistico, modello quota cedibile della pensione, rapporto di visita medica.
Qual e' l'eta' minima del richiedente?
18 anni.
Qual e' l'eta' massima del richiedente?
90 anni alla scadenza del finanziamento.
La Cessione del Quinto puo' essere richiesta dai dipendenti di tutte le aziende private?
Possono richiederla i dipendenti di S.P.A. e di S.R.L., a condizione che queste ultime siamo gradite alla Banca e all’Assicurazione.
I dipendenti di altre aziende possono accedere al finanziamento?
I dipendenti di S.N.C. e di S.A.S. non possono avere accesso al finanziamento.
Nel caso di lavoratori dipendenti, che contratto di lavoro deve avere il cliente?
Il cliente deve avere un contratto a tempo indeterminato. È ammesso anche per i lavoratori con contratto a tempo determinato, a condizione che la durata del finanziamento non superi la scadenza del contratto.
Il richiedente deve avere cittadinanza e residenza italiana?
Sì, è un requisito fondamentale per accedere al finanziamento.
Quanto costa al cliente la Cessione del Quinto?
Per determinare il costo bisogna verificare sempre il T.A.E.G. (Tasso Annuo Effettivo Globale).
Il tasso e' fisso?
Sì, il tasso non varia per tutta la durata del finanziamento.
La rata e' costante?
Sì, con un piano di ammortamento alla francese, la rata è comprensiva di quota capitale e di quota interesse.
La Cessione del Quinto si puo' richiedere in presenza di altri debiti?
Sì, altri debiti in corso non pregiudicano la fattibilità di un finanziamento.
Si puo' rinnovare la Cessione del Quinto?
Sì, una volta pagati 2/5 del debito. Deve essere stato pagato il 40% del piano di ammortamento. Un finanziamento quinquennale può essere rinnovato a condizione che sia la prima volta.
Ci sono eccezioni?
Nel caso di estinzione anticipata del prestito: una Cessione del Quinto si può rinnovare anche prima della decorrenza dei termini legali, a patto che sia trascorso almeno un anno dall’estinzione anticipata oppure è possibile rinnovare una Cessione di 60 mesi con una di 120 mesi.
Si puo' recedere anticipatamente dal contratto?
Il contratto di finanziamento può essere recesso dal cliente in caso di ripensamento entro i limiti di tempo consentiti dalla normativa di settore.
Si puo' rinnovare?
Sì, una volta pagati 2/5 del debito. Deve essere stato pagato il 40% del piano di ammortamento. Un finanziamento quinquennale può essere rinnovato a condizione che sia la prima volta.
Ci sono eccezioni?
Solo in caso di estinzione anticipata del prestito: una Cessione del Quinto dello Stipendio si può rinnovare anche prima della decorrenza dei termini legali, a patto che sia trascorso almeno un anno dall’estinzione anticipata.
Si puo' recedere anticipatamente dal contratto?
Il contratto di finanziamento può essere recesso dal cliente in caso di ripensamento.
Dove conviene comprare la Cessione del Quinto? In Banca o online?
È conveniente operare un confronto tra più offerte, sia in Banca che online.
Perche' e' utile fare confronti tra piu' offerte?
È utile confrontare le offerte per prendere consapevolezza della migliore offerta ricevuta.
Come si opera il confronto?
E’ fondamentale confrontare i T.A.E.G.
Quali sono le migliori offerte?
Quelle con il T.A.E.G. più basso.
Quali sono i vantaggi rispetto al prestito personale?
Il prestito non è finalizzato, non ha bisogno di motivazione, è a firma singola, si può richiedere in presenza di altri debiti. Non ci si dovrà ricordare di pagare le rate, non bisognerà ricordare le scadenze e molte volte è più conveniente.
Quando conviene richiederla?
Ogni volta che abbiamo bisogno di liquidità.