Aliante Money

T

Glossario Prestiti

TAEG
È un acronimo che vuol dire Tasso Annuo Effettivo Globale ed è detto anche ISC (Indicatore Sintetico di Costo). Esprime, in misura percentuale, il costo complessivo di un finanziamento su base annua e in relazione alla periodicità delle rate e alla durata del finanziamento. Nel TAEG sono incluse le spese di istruttoria, le commissioni per le rate, l’eventuale spesa assicurativa e tutti gli altri oneri derivanti dal finanziamento
TEGM
È l'acronimo di  Tasso Effettivo Globale Medio. È il tasso di interesse medio reso noto trimestralmente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze in linea con quanto previsto dalla legge sull’usura. Determina inoltre la soglia oltre la quale un tasso è considerato usuraio
TAN
È l’acronimo di Tasso Annuale Nominale ed è il tasso di interesse applicato dagli istituti finanziari all’importo lordo del finanziamento
Tasso Fisso
È un tasso di interesse che viene determinato all'inizio e resta invariato per tutta la durata del prestito
Tasso a Regime
È il tasso effettivamente pagato e tiene conto dell’EURIBOR e dello SPREAD
Tasso BCE
È il tasso al quale la Banca Centrale Europea concede prestiti alle banche operanti nell’Unione Europea. È fissato dalla BCE mensilmente ed è utilizzato come parametro di indicizzazione dei mutui ipotecari a tasso variabile
Tasso d'Ingresso
È un tasso in vigore per un periodo di tempo limitato e allo scadere del quale verrà applicato il "Tasso a Regime". È usato nei mutui a tasso variabile
Tasso d'Interesse
È la remunerazione che spetta al prestatore. La misura del tasso (o saggio) di interesse è espressa in percentuale. Il tasso può essere legale, se stabilito dalla legge, o convenzionale quando concordato dalle parti. Il tasso convenzionale devo comunque essere contenuto in limiti stabiliti dalla legge altrimenti è considerato un tasso usuraio
Tasso di Mora
È la maggiorazione che si applica al tasso di interesse quando le rate vengono pagate in ritardo
Tasso Fisso
È un tasso di interessi che viene determinato all'inizio e resta invariato per tutta la durata del prestito
Tasso Misto
L’applicazione del tasso misto consente al mutuatario di scegliere, di volta in volta, un tasso fisso o variabile per determinati periodi della durata del mutuo
Tasso Usuraio
Dal 1996, la legge ha stabilito i tassi massimi d'interesse che possono essere applicati per la restituzione di un prestito. L’aggiornamento di tali tassi viene effettuato trimestralmente dalla Banca d’Italia
Tasso variabile
È un tasso calcolato in funzione di un indice di riferimento
Tasso variabile con CAP
È simile ad un tasso variabile ma prevede un tetto massimo oltre il quale il tasso di interesse non potrà salire
Tasso Zero
Di solito è un finanziamento effettuato a scopi promozionali. Un esempio è dato dalle concessionarie auto che propongono un finanziamento a tasso zero. In tal caso gli interessi saranno a carico del concessionario stesso. Un finanziamento a tasso zero ha comunque un TAEG
TEG
È un acronimo che vuol dire Tasso Effettivo Globale. È il costo effettivo del mutuo comprendente possibili tassi di ingresso o promozionali, spese, commissioni e così via
Termine
È il momento entro cui devono prodursi degli effetti
Terzo datore di ipoteca
L’ipoteca può essere applicata su un bene di chi riceve il prestito o su un bene offerto a garanzia da un terzo soggetto che in tal caso sarà detto Terzo Datore di Ipoteca
Terzo datore di pegno
Il pegno può essere applicato su un bene di chi riceve il prestito o su un bene offerto a garanzia da un terzo soggetto che in tal caso sarà detto Terzo Datore di Pegno
TFR
È l'acronimo di Trattamento di Fine Rapporto. È una somma, accumulata durante gli anni di lavoro dal dipendente e che spetta allo stesso quando il rapporto di lavoro subordinato cessa
TFS
È l'acronimo di Trattamento di Fine Servizio. È un’indennità corrisposta, ai dipendenti pubblici statali, al termine del rapporto di lavoro
Transazione
È un accordo tra le parti, spesso riferito ad una compravendita che, tra gli altri effetti, previene o regola controversie future
Trascrizione
È un mezzo di pubblicità che si riferisce agli immobili. Serve a far conoscere ai terzi le vicende giuridiche di un immobile. La trascrizione avviene nei Pubblici Registri Immobiliari
Trattative precontrattuali
Precedono la conclusione del contratto. In tale fase le parti devono agire secondo buona fede altrimenti possono esserci conseguenze future