Aliante Money
osservatorio sui prestiti
Come richiedere il rinnovo della Cessione del Quinto

Come richiedere il rinnovo della Cessione del Quinto

14/Luglio/22

Il prestito con cessione del quinto dello stipendio o cessione del quinto della pensione è una delle soluzioni migliori per i dipendenti e per i pensionati che cercano un finanziamento. Quando un consumatore ha una cessione del quinto in corso e ha bisogno di ottenere ulteriore liquidità può rinnovare il suo prestito. A tal proposito c’è bisogno che sia stato pagato almeno il 40% del piano d'ammortamento: su un prestito con piano d’ammortamento a 120 mesi ad esempio, devono esserne passati 48, mentre esiste invece una particolare casistica che riguarda i prestiti contratti con durata a 60 mesi. Per questi la legge permette di rinnovarli subito (anche dopo un mese dall'inizio dell'ammortamento) purchè si elevi la durata a 120 mesi. È inoltre possibile richiedere il doppio quinto per ottenere il raddoppio della cessione del quinto. Vediamo se è possibile rinnovare la cessione del quinto con un’altra finanziaria, che magari in quel determinato momento propone tassi più bassi e perché è necessario il conteggio estintivo cessione del quinto.
 




Conteggio estintivo cessione del quinto - Si può rinnovare il finanziamento con un'altra finanziaria?

Il rinnovo del finanziamento è la sostituzione di un contratto di prestito con un nuovo contratto ed è possibile anche con un differente istituto finanziario. Bisogna però avere chiare alcune regole: per operare la trattenuta sullo stipendio del dipendente nella nuova Conteggio-estintivo-cessione-del-quintomisura convenuta, occorre attendere l’avvenuta comunicazione dell’estinzione del finanziamento precedente. Il dipendente interessato deve fornire idonea documentazione come la produzione del conteggio estintivo cessione del quinto e il bonifico finale andato a buon fine, la tempestiva estinzione del precedente finanziamento e la somministrazione delle somme del nuovo finanziamento. Queste comunicazioni possono essere inoltrate anche via PEC (posta elettronica certificata), con la copia digitale della documentazione. Più nello specifico, bisogna dimostrare l’estinzione del finanziamento precedente assieme alla comunicazione del nuovo finanziamento in essere. Gli uffici back-office delle finanziarie possono inoltre chiedere l’atto originale nella fase istruttoria del finanziamento se dovessero sopraggiungere dubbi o perplessità.

L’alternativa al rinnovo: la cessione del doppio quinto

Se si desidera ottenere maggiore liquidità, ma non si intende ricorrere al rinnovo, la legge prevede un’ulteriore formula definita delega di pagamento. Questa è cumulabile alla cessione del quinto e consentita solo ai dipendenti, in quanto consiste nell’impegnare non più un solo quinto, ma i 2/5 dello stipendio.

Dalla busta paga verrà detratto il 40% della retribuzione netta, sempre con la condizione che il datore di lavoro approvi la cessione del doppio quinto.

La cessione del quinto online Aliante Money

Richiedere una cessione del quinto online è oggi facile e veloce. Sul comparatore di cessione del quinto online di Aliante Money si possono confrontare in tempo reale le migliori offerte di prestiti di banche e finanziarie con cessione del quinto. Il preventivo sarà prodotto subito e in tempo reale dopo aver inserito i dati anagrafici, reddituali, i contatti personali e l’importo richiesto. I preventivi ottenuti saranno:

  • Reali perché comprensivi di tutti i costi
  • Trasparenti perché non verranno addebitati costi ulteriori in un secondo momento
  • Sostenibili grazie alla tecnologia che analizza la situazione reddituale del consumatore
  • Veloci e in tempo reale perché si possono ottenere subito e comodamente dal proprio smartphone
  • Personalizzati e su misura per il consumatore