Aliante Money
osservatorio sui prestiti
Vantaggi della Cessione del Quinto

Vantaggi della Cessione del Quinto

13/Giugno/22
Stai pensando di richiedere un finanziamento per i tuoi piani futuri?
Un’auto, nuovi strumenti di lavoro, un business tutto tuo, istruzione per i tuoi figli… Le possibilità sono infinite. Non rinunciarci. La cessione del quinto è una forma di finanziamento per ottenere la liquidità necessaria a realizzare i tuoi progetti e le tue idee.

Perché? Come? E quali sono i vantaggi rispetto ad altre fonti di finanziamento?

Se te lo stai chiedendo, sei nel posto giusto!

Ecco 5 vantaggi per scegliere la Cessione del Quinto come formula di finanziamento! 


Facilità di accesso:

Le banche sono portate ad accettare una richiesta di cessione del quinto più facilmente rispetto ad altri tipi di finanziamento perchè corrono un minor rischio: è il datore di lavoro o l'ente pensionistico a fare da garante per il richiedente (e inoltre è sempre richiesta la sottoscrizione di un'assicurazione obbligatoria)
La ragione della facilità di accesso alla cessione del quinto consiste proprio nel fatto che il prestito è garantito dal reddito mensile del contraente. Le rate di rimborso sono infatti trattenute direttamente sulla busta paga o sulla pensione dal datore di lavoro o dall’Inps

Tassi d'interesse:

Calmierati e trasparenti: i tassi effettivi globali medi vengono periodicamente aggiornati e pubblicati dal MEF e dall’INPS e ciò garantisce una valutazione più consapevole e accurata delle condizioni proposte.
Grazie ai tassi di interesse vantaggiosi, i prestiti con cessione del quinto sono ormai più competitivi dei prestiti personali. Dai dati pubblicati da Banca d’Italia i tassi medi di mercato delle cessioni si attestano, infatti, intorno al 7,49%. Il valore è più elevato per i prestiti personali dove la media è pari al 9,19%.


A garantire il successo dei prestiti con cessione del quinto dello stipendio o della pensione sono soprattutto i comparatori online, che consentono ai clienti di beneficiare di condizioni ancora più convenienti.
Secondo la nostra esperienza possiamo consigliare Aliante Money come comparatore online, con tempi di risposta e accredito dell'importo tra i più brevi del mercato e con un servizio clienti di primo livello.

Nessun garante:

Non è richiesto nessun garante per chiedere la Cessione del Quinto, l'unica garanzia necessaria è costituita dal tuo datore di lavoro o ente pensionistico.
Il tuo stipendio e il tuo contratto a tempo indeterminato sono le uniche garanzie necessarie

Rata sostenibile:

Al contrario dei mutui e di altri finanziamenti, nella cessione del quinto dello stipendio viene determinata prima la rata e, successivamente, i possibili importi erogabili, in funzione della durata del prestito. Dunque, nel caso in cui un cedente disponga di uno stipendio netto (o una pensione INPS) pari a 1.500 euro al mese, si determina subito la rata massima della cessione del quinto che, in generale, può arrivare fino a 1/5 dello stipendio (nell’esempio riportato, la rata massima è pari a 300 euro); dalla rata mensile di rimborso si determina l’importo netto erogabile in funzione della durata del prestito.

Visto che la rata fissa, pari a 1/5 dello stipendio o della pensione, è sostenibile per definizione, il cliente potrà scegliere la durata del finanziamento sulla base della somma di denaro di cui necessita. Se, ad esempio, deve acquistare un’automobile del valore di 16.000 euro, potrà optare per un finanziamento contro cessione del quinto dello stipendio di durata pari o superiore a 84 mesi (7 anni).

Accesso anche ai cattivi pagatori:

È possibile richiedere un finanziamento con Cessione del Quinto anche se si è stati segnalati per un’insolvenza, anzi si tratta della forma di finanziamento più adatta se ti hanno affibbiato la targhetta di cattivo pagatore, pignorato o protestato.
Ovviamente bisogna sempre essere in possesso di una busta paga e di un contatto a tempo indeterminato